Quell’odore

Non so se avete presente l’odore di quei giornalai di paese che entri dentro e sa di carta e di giocattoli e poi dipende se sei al mare secchielli e palette e creme in montagna guanti mascherine e creme
In campagna hanno il problema e allora tengono secchielli e guanti non si sa mai ma tanto li ci vai a scegliere il diario.
Tanto è l’odore che importa.
Ti prende e ti trascina immediamente nelle gioie del bambino che sei stato quello dei lampioncini ritagliati e dei diari segreti e delle cose di carta. Una volta anche un ristorante anche lui di carta. Ma quello per fortuna c’è ancora. E con quell’odore anche il bambino.

IMG_4123.JPG

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...