Cascate

Chissà se si diverte tutta quell’acqua condannata a precipitare insistentemente
Che solo il caso decide se a fiotto o a salti
Ci pensi? Si è raccolta tutta allegrotta sui prati pieni di verde e fiori e cacche e vitelli e marmotte e insetti di varia natura e tanti sassotti per giocare
Ha inzuppato le scarpe dei gitanti costretti ai guadi
Dissetato vari esseri viventi e insomma non doveva essere male la vita lassù
Prima neve poi ruscello poi
La fine del mondo appena conosciuto
Il precipizio
Che fa tanto rumore
E pareti a picco

20140812-140705-50825036.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...